Come Funziona Google

Ti stai chiedendo come funziona Google?

Se utilizzi un computer o dispositivo mobile, da ormai diversi anni Google ha il monopolio per le ricerche online. Se vuoi capire meglio come funziona Google, in questo breve articolo ti spiego passo passo le funzionalità che Google offre ai propri clienti.

Come funziona una ricerca su Google? Quali risultati posso ottenere?

Più che parlare di risultati, su Google è giusto parlare di risposte. Infatti il famoso motore di ricerca si sta sempre più posizionando nel mercato come “motore di risposta”. 

Come funziona Google Search

Quando utilizzi Google per cercare una risposta ad una tua domanda, l’algoritmo effettua dei complessi calcoli matematici che analizzano le keyword che hai digitato con l’obiettivo di restituirti il risultato di ricerca più pertinente.

Come fa Google a restituire i risultati in base alla mia ricerca? Secondo quali logiche Google stabilisce l’ordine dei vari risultati di ricerca? Come funziona la ricerca su Google?

Scansione

Scansione — Con i suoi Googlebot (chiamati pure bot o spider), ovvero degli automatismi che, utilizzando un calcolo algoritmico, rilevano nuove pagine e le aggiungono all' indice di Google.

Indicizzazione

Indicizzazione — L'indicizzazione avviene grazie a questi Googlebot che elaborando ogni pagina che è stata sottoposta al processo di scansione, ne compilano un indice (o elenco) di tutte le parole individuate e delle relative posizioni su ciascuna pagina.

Risultati

Risultati — Per mostrarti i risultati più pertinenti, i computer di Google cercano nell’indice delle pagine corrispondenti alla ricerca effettuata dall’utente e restituiscono i risultati giudicati più pertinenti prendendo in considerazione oltre 150 fattori diversi.

Come cercare su Google

Gli algoritmi sviluppati da Google offrono tantissimi risultati suddivisi per tipologia di motore di ricerca:

  1. Google Search
  2. Google News
  3. Google Maps
  4. Google Video
  5. Google Immagini
  6. Google Flights

Sulla base della tua intenzione di ricerca, il motore di ricerca veicolerà la tua query nell’algoritmo di pertinenza.

Infatti, se proviamo a cercare su Google una notizia di attualità, il motore di ricerca restituirà i risultati più recenti in ordine cronologico, “pescando” le informazioni dai siti web registrati nel canale Google News.

Se provi a cercare un’attività commerciale, Google ti mostrerà da desktop un riquadro sulla destra del monitor contenente le informazioni di base dell’azienda:

  • Anteprima posizione mappa
  • Nome azienda
  • Indirizzo
  • Recapito
  • Sito Web
  • Valutazioni da Facebook
  • Valutazioni da TripAdvisor (se appartenente al settore del terziario)

Come funziona Google News

Google News è la piattaforma dedicata agli editori e inserzionisti per quanto riguarda le notizie di attualità e ultima ora. Diciamo l’immediatezza. 

Ciò che prima andavi a leggere nei quotidiani cartacei, adesso lo fai online. Molti quotidiani infatti oggi hanno dovuto stravolgere la strategia di marketing per competere nel mercato.

Se provi a cercare informazioni su di una notizia recente su Google, il motore di ricerca ti mostrerà i risultati più pertinenti alla tua intenzione di ricerca.

Questo avviene perché Google con i suoi database raccoglie da anni miliardi di query e grazie anche al supporto dei siti web del settore editoriale, riesce a mostrare il miglior contenuto nel minor tempo possibile. 

Se hai un sito web che credi di poter meritare un posto su Google News, tramite questo link puoi inviare la richiesta a Google per richiedere l’inclusione.

Come funziona Google Maps

Google Maps, chiamato anche Mappe Google,  è la piattaforma dedicata alla geolocalizzazione di tutte le attività commerciali, enti istituzionali, banche e studi professionali. 

L’algoritmo utilizzato da Google Maps non fa altro che mostrare i risultati più pertinenti a seconda della tua posizione geografica

Come per Google Search (se cerchi un’azienda ti mostra la mappa), su Google Maps possiamo cercare qualsiasi tipologia di attività e il motore di ricerca ci mostrerà:

  • Ospedali e Cliniche
  • Banche e Istituti privati
  • Ristoranti e Trattorie
  • Hotel e B&B
  • Rifornimenti carburante

Ovviamente è sempre possibile ottenere le indicazioni per raggiungere il luogo.

Come funziona Google Video (YouTube)

Google poteva mai limitarsi soltanto alle ricerche testuali? Assolutamente no. Ecco perché la piattaforma video di Google, YouTube, viene separata e inserita anche in un comodo tab presente su Google Search. 

Se stai cercando un video su Google, sicuramente ti sarà utile filtrare la ricerca esclusivamente per visualizzare i video. Ecco perché Google ha inserito il TAB Video su Google Search. 

Come funziona Google Immagini

Google Immagini è la piattaforma dedicata per cercare immagini su Google

L’algoritmo di Google, grazie alle linee guida rispettate dagli sviluppatori, è riuscito negli anni a migliorare sempre più i risultati rispetto alla query di ricerca immessa. 

Come fa Google a sapere cosa c’è dentro una foto?

Grazie agli attributi aggiunti nelle foto, Google ha ottenuto una conferma  sul contenuto della foto. Difatti l’attributo alternativo nelle immagini, chiamato ALT tag, è un testo descrittivo della foto:

  • Una donna vestita di rosso con in mano una bottiglia
  • Un uomo senza barba con un rasoio

Come funziona Google Flights

Google Flights è il motore di ricerca voli sviluppato da Big G. L’algoritmo dedicato a questo motore di ricerca analizza, perfeziona e mostra i migliori voli relativi alla query di ricerca immessa.

Se vogliamo trovare un volo da Milano a Londra possiamo effettuare una ricerca su Google:

  • volo Milano Londra

Grazie al suo algoritmo, Google “pesca” i migliori risultati dai siti web delle compagnie aeree tra cui:

  • Ryanair
  • Easyjet
  • Alitalia
  • KLM
  • British Airways

Grazie ad un cron automatico, ogni minuto Google riesce ad aggiornare i risultati in modo tale da mostrare sempre il miglior risultato con disponibilità immediata per la prenotazione online. 

In ottemperanza al D.Lgs. 196/2003 viene rispettata la tutela della privacy degli utenti del blog. Informativa resa ai sensi dell’articolo 13 del D.lgs. n.196/2003 ai visitatori del sito Francesco Adorno e fruitori dei servizi offerti dallo stesso, a partire dall’indirizzo (https://www.francescoadorno.it), con l’esclusione dei link esterni.

Dati di navigazione
In questa categoria di dati rientrano gli indirizzi IP o i nomi a dominio dei computer utilizzati dagli utenti che si connettono al sito, gli indirizzi in notazione URI (Uniform Resource Identifier) delle risorse richieste, ed altri parametri connessi al protocollo http e relativi al sistema operativo e all’ambiente informatico dell’utente. Questi dati vengono utilizzati al solo fine di ricavare informazioni statistiche anonime sull’uso del sito e per controllarne il corretto funzionamento e vengono cancellati immediatamente dopo l’elaborazione. I dati potrebbero essere utilizzati per l’accertamento di responsabilità in caso di ipotetici reati informatici ai danni del sito: salva questa eventualità, allo stato i dati sui contatti web non persistono per più di sette giorni.

Dati forniti volontariamente dall’utente
L’invio facoltativo, esplicito e volontario di posta elettronica agli indirizzi indicati su questo sito comporta la successiva acquisizione dell’indirizzo del mittente, necessario per rispondere alle richieste, nonché degli eventuali altri dati personali inseriti nella missiva.